Germania, si dimette il direttore dell’Ufficio per le Migrazioni e i rifugiati | T-Mag | il magazine di Tecnè

Germania, si dimette il direttore dell’Ufficio per le Migrazioni e i rifugiati

Il direttore dell’Ufficio tedesco per l’immigrazione e i rifugiati, Manfred Schmidt, si è dimesso per motivi personali. Lo rende noto il ministero dell’Interno tedesco attraverso la diffusione di un comunicato stampa. “Il ministero dell’Interno – si legge nella nota – si rammarica per avere perso il direttore di un’autorità che ha fatto un lavoro eccellente”. “L’Ufficio per l’immigrazione e i rifugiati – prosegue il comunicato stampa del ministero – è al centro dell’attenzione nell’attuale situazione politica. Il drammatico aumento dei richiedenti asilo in Germania costituisce una sfida enorme per l’ufficio così come per i Laender e le municipalità del Paese”. Secondo le stime di Berlino, riferite a metà agosto dal ministro dell’Interno Thomas de Maizier, nel 2015 la Germania accoglierà complessivamente 800 mila persone tra richiedenti asilo e rifugiati.

 

Scrivi una replica

News

Draghi: «Sta tornando la fiducia, la ripresa sarà sostenuta»

«La situazione economica europea e italiana è in forte miglioramento. Secondo le proiezioni della Commissione europea, nel 2021 e nel 2022 l’Italia crescerà rispettivamente del…

23 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Brexit, Johnson:«Missione compiuta»

«Missione compiuta». Così Boris Johnson saluta il quinto anniversario dello storico referendum del 2016, che sancì l’uscita della Gran Bretagna dall’Unione europea.…

23 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Hong Kong, chiude il giornale Apple Daily

Il giornale pro-democrazia di Hong Kong, Apple Daily, pubblicherà domani la sua ultima edizione. L’annuncio era nell’aria. Poche ore prima, infatti, il consiglio di amministrazione…

23 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, variante Delta Plus rilevata in tre Stati dell’India

La variante Delta plus del coronavirus, è stata rilevata in tre Stati differenti dell’India: Maharashtra, Kerala e Madhya Pradesh.…

23 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia