Turismo in risalita nel 2015 | T-Mag | il magazine di Tecnè

Turismo in risalita nel 2015

turismo_vacanze_crisiDopo un quinquennio negativo il turismo sembra finalmente aver rialzato la testa. Quanto meno sembra aver invertito la tendenza. Secondo Federalberghi, infatti, le presenze turistiche nelle strutture ricettive italiane, tra giugno e settembre, avrebbero messo a segno una crescita del 4% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.
Certo, segnala il presidente dell’associazione di categoria Barnabò Bocca, non bisogna prendere i dati recenti come un pretesto per rialzare le tasse, anche perché, è vero che il settore sta rialzando la testa, ma a fatica.
Da qualche giorno si parla, infatti, di un aumento della tassa di soggiorno, quando in realtà – suggerisce Bocca – basterebbe combattere l’evasione di una tassa già troppo elevata. Tanto che in Italia, spiega Federalberghi, la tassa è più alta che nel resto d’Europa e che il Censis stima che gli affitti i nero potrebbero far perdere 40 milioni euro all’introito legato al Giubileo.
Ma torniamo ai dati: la crescita del 4% delle presenze turistiche è il risultato di un +4,3% dei turisti italiani e un +3,7% di quelli stranieri. Nel complesso i primi nove mesi del 2015 hanno registrato una crescita delle presenze del 3,2% (+2,8% italiani e +3,6% stranieri).
Di conseguenza un buon andamento potrebbe aver interessato anche la spesa per le vacanze. Secondo le stime del Fipe (la Federazione italiana dei pubblici esercizi), nel 2015 il dato potrebbe riportare un +2,3% rispetto al periodo luglio-settembre 2014 e la spesa dei tre mesi estivi presi in considerazione potrebbe attestarsi a 40 miliardi di euro.
Insomma, l’inversione di rotta c’è, ma sarà dura risalire la corrente. Tra il 2007 ed il 2013, infatti, il valore aggiunto del turismo al Paese è sceso dell’1,6% mentre in altri Paesi, come la Germania o la Francia, hanno registrato aumenti.

 

Scrivi una replica

News

Fabrizio Curcio è stato nominato capo della Protezione civile

Fabrizio Curcio è stato nominato nuovo capo della Protezione civile dal presidente del Consiglio, Mario Draghi. Curcio, 55 anni, succederà ad Angelo Borrelli, il cui…

26 Feb 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus: in Germania il 4,5% della popolazione ha ricevuto una dose di vaccino

In Germania, il 4,5% della popolazione, pari a 5,7 milioni di persone, ha ricevuto una dose di vaccino contro l’infezione da coronavirus. Lo ha riferito…

26 Feb 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Istat: «Nel quarto trimestre, fatturato dei servizi in calo del 7,6% su base annua»

«Nel quarto trimestre 2020 si stima che l’indice destagionalizzato del fatturato dei servizi diminuisca del 2,2% rispetto al trimestre precedente; l’indice generale grezzo registra un…

26 Feb 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, a livello mondiale i contagi hanno superato i 113 milioni

A livello mondiale, le persone contagiate dal coronavirus sono state 113.086.223. A riferirlo la Johns Hopkins University che monitora l’andamento mondiale della pandemia che, al…

26 Feb 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia