Troppe poche imprese puntano sull’e-commerce | T-Mag | il magazine di Tecnè

Troppe poche imprese puntano sull’e-commerce

ecommerceMentre in Europa le aziende e i consumatori si sono largamente accorti delle potenzialità della rete, sia per la vendita sia per l’acquisto di beni e servizi, in Italia siamo ancora in ritardo su entrambi i fronti.
Nell’Unione europea, infatti, la media delle imprese che vendono on-line si attesta al 15,18%, nel nostro Paese scende al 5,34%, ponendosi al lato opposto della classifica rispetto a Paesi come la Repubblica Ceca (con un quota pari al 26,54%) o la Danimarca (con il 26,36%).
E’ c’è di peggio, mentre, secondo Paysafecard, la quota di consumatori che pensa di acquistare in rete nel corso dei prossimi dodici mesi risulta elevata (il 96,4%), da uno studio di Unioncamere emerge che le ancora troppe imprese non reputano internet necessario per la propria attività: ben il 40% del totale.
Stando alla ricerca dell’Unione delle Camere di Commercio, a oggi, solo il 16% degli italiani preferisce effettuare i propri acquisti in rete. Eppure, segnala l’associazione di categoria, c’è una quota potenziale pari a circa trenta consumatori su cento che, nonostante non abbia ancora mai fatto acquisti on-line, dichiara che potrebbe fare acquisti di questo genere nell’immediato futuro.
Ma perché preferire lo store online al negozio fisico o viceversa? Il vantaggio degli acquisti online, hanno dimostrato diverse ricerche, risiede soprattutto nella convenienza e nella comodità. Il negozio fisico, invece, viene preferito per la possibilità di toccare con mano i prodotti che si andranno poi ad acquistare. Per questo i due aspetti si stanno sempre più plasmando. C’è chi verifica i prodotti dal vivo per poi acquistarli in rete ad un prezzo più conveniente e chi fa il contrario, cioè valuta la qualità dei prodotti online (attraverso recensioni o confrontandoli con oggetti simili ma di marche diverse) e poi si reca al negozio per l’acquisto.

 

Scrivi una replica

News

Usa 2024, Kamala Harris blinda la nomination

Kamala Harris otterrà la nomination alla prossima convention del Partito democratico, in programma a Chicago a partire dal 19 agosto. Secondo diversi sondaggi – a…

23 Lug 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ucraina: il ministro degli Esteri Kuleba è a Pechino, dove incontrerà l’omologo cinese

Il ministro degli Esteri ucraino, Dmytro Kuleba, è a Pechino su invito del suo omologo cinese Wang Yi. Si tratta della prima missione in Cina…

23 Lug 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Medio Oriente, Netanyahu: «Stanno maturando le condizioni per liberare gli ostaggi»

«Le condizioni per liberare gli ostaggi a Gaza stanno maturando». Così il premier israeliano, Benjamin Netanyahu, incontrando le famiglie dei rapiti, a Washington. Il primo…

23 Lug 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Cinema, cinque film italiani in corsa alla Mostra di Venezia

Alla 81/a Mostra del cinema di Venezia, in programma dal 28 agosto al 7 settembre, saranno in gara cinque film italiani. Lo hanno annunciato il…

23 Lug 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia