Il mercato dello streaming, che cresce | T-Mag | il magazine di Tecnè

Il mercato dello streaming, che cresce

netflixI servizi streaming offrono la possibilità di vedere gratuitamente o a pagamento film, serie televisive ed ascoltare la musica on-line. Da giovedì chi solitamente se ne serve o vuole farlo per la prima volta può contare su un nuovo servizio.
Dal 22 ottobre è possibile abbonarsi a Netflix, il servizio che permette di vedere in streaming on demand serie televisive e film, anche in Italia.
Ma gli utenti non utilizzano i servizi streaming soltanto per godersi film e serie tv. I servizi streaming – in Italia, se ne contano diversi (TIMmusic, Google Play, Spotify, Deezer, YouTube e Vevo) – hanno contribuito anche alla crescita del comparto musicale. I dati della Deloitte per la Federazione dell’industria musicale italiana (Fimi) sono una prova evidente. Nel nostro Paese, nel primo semestre del 2015, lo streaming (audio e video) è cresciuto del 37% su base annua, con un valore complessivo pari a 17,3 milioni di euro, arrivando a rappresentare il 26% di tutto il mercato discografico (nel 2013 era al 12%) ed il 62% del digitale.
Con l’esordio sul mercato italiano, Netflix cercherà di aggiungere nuovi clienti a quelli che hanno già sottoscritto un abbonamento al servizio (ad oggi sono oltre 60 milioni, di cui 40 solo negli Stati Uniti). Magari conquistando una clientela che, rispetto ad altri, ha dimostrato di essere più disposta a spendere pur di vedere film, programmi televisivi e video online.
Secondo Samsung Techonomic Index, uno studio condotto in collaborazione con Lightspeed GMI su 18 mila persone in 18 Paesi europei, gli italiani sborsano 13,89 euro al mese per usufruire di servizi streaming video-tv contro gli 11,02 della media europea. In Europa, soltanto il Portogallo, dove si spendono mediamente 14,68 euro mensili, si è registrato un esborso medio superiore a quello del nostro Paese.

 

Scrivi una replica

News

Von der Leyen: «Stop all’export dell’AstraZeneca fino a rispetto dei patti»

«Ci aspettiamo che AstraZeneca accresca i suoi sforzi per distribuire di più e mettersi in pari. Questo sarà il riferimento sulla possibilità per l’azienda di…

8 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Draghi: «Compiere scelte meditate, ma rapide»

Il governo deve «moltiplicare ogni sforzo». Così il presidente del Consiglio, Mario Draghi, in un videomessaggio alla conferenza “Verso una Strategia Nazionale sulla parità di…

8 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Mattarella: «Rispettare e ascoltare le donne vuol dire lavorare per rendere migliore la nostra società»

«Perché disparità economiche, discriminazioni e violenze sono tutte figlie della stessa radice. Figlie di una mentalità dura a scomparire, che si annida anche nei luoghi…

8 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Myanmar, l’esercito occupa ospedali e università

L’esercito birmano ha occupato diversi ospedali e alcune università, in vista di uno sciopero generale proclamato dai sindacati per protestare contro il golpe del 1°…

8 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia