Maria Pisani (FNG): “Basta all’Europa dello ‘zero virgola’” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Maria Pisani (FNG): “Basta all’Europa dello ‘zero virgola'”

“Non si può pensare al futuro dell’Europa senza puntare sulle giovani generazioni. Soprattutto in questa Europa vista da molti come matrigna, legata allo “zero virgola” e rinchiusa nei suoi palazzi di vetro”. Così ha commentato Maria Pisani, portavoce del Forum nazionale dei giovani, l’organizzazione che rappresenta oltre 75 organizzazioni iscritte, per una platea di circa 4 milioni di giovani italiani, durante i lavori del workshop “La dimensione giovanile nei trattati europei: sviluppi e prospettive”, tenutosi oggi a Roma, nella Sala monumentale della Presidenza del Consiglio.
“ll Forum Nazionale del Giovani – ha dichiarato Pisani- ribadisce già quanto detto in sede europea: i 28 euro spesi in media all’anno dalla UE per ogni giovane non bastano. Chiediamo alla Commissione un ulteriore impegno, che vuol dire maggiori investimenti in programmi UE come Erasmus+, l’iniziativa per l’occupazione giovanile e l’Europa per i cittadini. Integrazione, formazione, istruzione, occupazione. Sono queste le basi fondamentali per riannodare positivamente i destini dell’Europa alle giovani generazioni. Il Parlamento e la Commissione devono mettere in campo maggiori risorse ed offrire gli strumenti ai giovani. Per fare impresa, per fare cultura, per fare politica. Per essere davvero protagonisti.
I giovani europei -ha concluso Pisani- sono alle prese con una crisi occupazione e un deficit di futuro senza eguali, eppure a loro spetta la costruzione di una società migliore. I programmi europei volti a favorire le politiche giovanili esistono, ma serve uno scatto in avanti da parte dell’Unione.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, a livello mondiale i contagi hanno superato i 41,3 milioni

A livello mondiale, le persone contagiate dal coronavirus sono state 41.341.755. A riferirlo la Johns Hopkins University che monitora l’andamento mondiale della pandemia che, al…

22 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ambiente, nel 2019 l’inquinamento atmosferico ha ucciso 6,7 milioni di persone

Nel 2019, l’inquinamento atmosferico ha causato la morte di 6,7 milioni di persone in tutto il mondo, rendendolo la quarta causa di morte dietro l’ipertensione,…

22 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Conti pubblici, nel secondo trimestre il debito pubblico italiano ha raggiunto il 149,4% del Pil

Nel secondo trimestre del 2020, il debito pubblico italiano ha raggiunto il 149,4% del Prodotto interno lordo – è il secondo più alto nell’Ue, dopo…

22 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ue, il Premio Sakharov è stato assegnato all’opposizione bielorussa

Il Parlamento europeo ha assegnato all’opposizione bielorussa il Premio Sakharov, che viene conferito a individui e gruppi che difendono i diritti umani e le libertà…

22 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia