Intesa Sanpaolo ha ceduto l’1,44% di Bankitalia nel primo semestre 2016 | T-Mag | il magazine di Tecnè

Intesa Sanpaolo ha ceduto l’1,44% di Bankitalia nel primo semestre 2016

Durante il primo semestre del 2016, Intesa Sanpaolo ha ceduto una quota della Banca d’Italia, pari all’1,44%, per un controvalore di circa 108 milioni di euro. Questo è quanto emerge dalla lettura della relazione semestrale. L’agenzia di stampa ANSA osserva che “la cessione è avvenuta al valore nominale coincidente con il valore di carico (25.000 euro per azione), dopo la rivalutazione fatta dal governo Letta alla fine del 2013”. Dallo scorso anno ad oggi Intesa Sanpaolo ha venduto il 7,19% di Bankitalia, per un controvalore di 539 milioni di euro. Intesa Sanpaolo possiede ancora circa il 35% di Bankitalia.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, Oms: «In Europa c’è una situazione molto grave»

«Quella che si sta verificando in Europa è una situazione molto grave», dove i nuovi casi settimanali di coronavirus «hanno superato quelli segnalati quando la…

17 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

«Il fumo degli incendi sulla costa occidentale Usa ha raggiunto l’Europa»

Il fumo degli incendi, che stanno devastando parte della costa occidentale statunitense, ha raggiunto l’Europa, dopo aver attraversato il resto degli States e l’Oceano Atlantico.…

17 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Stati Uniti, il 17 novembre uscirà una nuova autobiografia di Obama

Il 17 novembre 2020, uscirà A Promised Land, una nuova autobiografia dell’ex presidente degli Stati Uniti, Barack Obama. Il libro, il primo di due volumi,…

17 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, a livello mondiale i contagi sfiorano i 29,9 milioni

A livello mondiale, le persone contagiate dal coronavirus sono state 29.886.196. A riferirlo la Johns Hopkins University che monitora l’andamento mondiale della pandemia che, al…

17 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia