Consumi al palo: nuovo calo per le vendite al dettaglio a settembre | T-Mag | il magazine di Tecnè

Consumi al palo: nuovo calo per le vendite al dettaglio a settembre

Le rilevazioni dell’Istat trovano conferma anche dall’Indicatori dei consumi della Confcommercio: -0,1%
di Redazione

Vendite al dettaglio nuovamente in calo a settembre. A certificarlo è l’Istat che spiega come siano ormai tre mesi consecutivi che l’indicatore si mostra in flessione rispetto al mese precedente.

carrello

In particolare le ultime rilevazioni indicano un -0,6% sia per quanto riguarda i volumi venduti che per il valore delle vendite, riportando l’indice a 89,8 punti: il valore più basso registrato nel 2016. Il risultato registrato nel mese considerato dall’Istat è stato determinato dalla flessione registrata sia per il settore alimentare (-0,3%) sia per quello non alimentare (-0,8%).
Le vendite al dettaglio si mostrano in contrazione anche rispetto allo stesso mese dello scorso anno. Secondo l’Istat, infatti, le vendite di prodotti alimentari sono diminuite dell’1,3%, mentre quelle di prodotti non alimentari hanno riportato un -1,6%, comportando una flessione dell’indice generale di 1,4 punti percentuali.
Osservando le tabelle che accompagnano il resoconto dell’Istituto nazionale di statistica, relative alla forma distributiva, si nota come il calo tendenziale sia riconducibile soprattutto alle imprese operanti su piccole superfici (-2,5%) e in misura minore alla grande distribuzione (-0,2%).
Per quanto riguarda invece le diverse tipologie di esercizio della grande distribuzione, tra quelli non specializzati si mostrano in crescita sia i supermercati che i discount alimentari (rispettivamente +0,1% e +2,3%), mentre gli ipermercati (-1,8%), e i discount a prevalenza non alimentare (-2,5%) riportano delle flessioni. In lieve aumento anche le vendite degli esercizi specializzati: +0,4%).
Anche l’Indicatore dei consumi della Confcommercio aveva rilevato una contrazione a settembre. Il -0,1% dei beni, sommato alla stazionarietà dei servizi, avevano comportato una contrazione dello 0,1%, contro la variazione del +0,5% che interessò il mese precedente.

 

Scrivi una replica

News

Ue, rinnovato regime di sanzioni contro Isis e al-Qaeda

Il Consiglio dell’UE ha rinnovato oggi il regime di sanzioni contro l’Isis e al-Qaeda (che consistono tra le altre cose in un congelamento dei beni…

19 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

«Nell’Ue, tra marzo e giugno, 168mila decessi in più rispetto alla media»

Tra marzo e giugno 2020, nei 26 Paesi dell’Unione europea che hanno reso disponibili i dati, sono stati registrati 168mila decessi in più rispetto al…

19 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Spadafora: «Su palestre, piscine e centri sportivi prevalsa scelta di buon senso»

«Palestre, piscine e centri sportivi restano aperti!». Ill ministro per le Politiche giovanili e lo Sport, Vincenzo Spadafora, ha commentato così le misure contenute nell’ultimo…

19 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, nel mondo i contagi hanno superato i 40 milioni

A livello mondiale, le persone contagiate dal coronavirus sono state 40.076.184 A riferirlo la Johns Hopkins University che monitora l’andamento mondiale della pandemia che, al…

19 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia