Regno Unito, la Corte Suprema: “Su Brexit voti il Parlamento” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Regno Unito, la Corte Suprema: “Su Brexit voti il Parlamento”

La Corte Suprema di Londra ha disposto in via definitiva che la notifica dell’articolo 50 del Trattato di Lisbona per l’avvio dei negoziati con l’Unione europea per la Brexit dovrà essere autorizzato da un voto del Parlamento britannico. Il verdetto conferma quello di primo grado dell’Alta Corte; il governo May aveva presentato ricorso invocando il diritto ad attivare l’articolo 50 d’autorità, secondo la volontà popolare espressa con il referendum del 23 giugno 2016.

 

Scrivi una replica

News

Misure di contenimento prorogate fino al 13 aprile

Le misure di contenimento sono prorogate fino al 13 aprile. A renderlo noto è il ministro della Salute, Roberto Speranza. «Senza un vaccino non sconfiggeremo…

1 Apr 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Conte: «Ritorno alla normalità verrà fatto con gradualità»

«Il governo sta lavorando per anticipare in un decreto-legge, da adottare subito, le misure più urgenti per dare liquidità alle imprese». Lo ha affermato il…

1 Apr 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Terremoto in Idaho di magnitudo 6.5

Una forte scossa di magnitudo 6.5 è stata registrata nello Stato americano dell’Idaho. L’epicentro è stato registrato a 72 km a ovest di Challis, mentre…

1 Apr 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, salgono i contagi in Russia: ora sono 2.777

Continuano a salire i contagi da Covid-19 in Russia, dove ore si contano 2.777 contagi. A renderlo noto è stato la task force nazionale contro…

1 Apr 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia