Francia, Corte dei Conti: “Difficile ridurre il deficit pubblico al 2,7% del Pil” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Francia, Corte dei Conti: “Difficile ridurre il deficit pubblico al 2,7% del Pil”

Il governo francese difficilmente riuscirà a ridurre il deficit pubblico al 2,7% del Prodotto interno lordo nel 2017, dopo il 3,3% dello scorso anno. Nel suo rapporto pubblico annuale, la Corte dei Conti transalpina ha scritto che l’obiettivo “sarà molto difficile da raggiungere”. L’esecutivo basa i suoi calcoli “su ipotesi di entrate ottimiste” e “risparmi che non raggiungeranno gli importi previsti”, sostiene la Corte dei Conti.

 

Scrivi una replica

News

Speranza: «Dal 16 maggio stop quarantena Paesi Eu e voli Covid tested anche per aeroporti di Venezia e Napoli»

«Il Ministro della Salute, Roberto Speranza, ha firmato un’ordinanza che prevede l’ingresso dai Paesi dell’Unione Europea e dell’area Schengen, oltre che da Gran Bretagna e…

14 Mag 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Giappone: stato d’emergenza in altre tre prefetture

Altre tre prefetture del Giappone si preparano a dichiarare lo stato di emergenza anti-Covid per far fronte ad aumento dei casi di coronavirus locali.  Hokkaido,…

14 Mag 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Gaza, 119 le vittime da inizio scontri

Da inizio scontri, il ministero della sanità di Gaza, hanno registrato 119 vittime, tra i quali 31 bambini e 19 donne.…

14 Mag 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Afghanistan, Stati Uniti completano ritiro dei soldati da base Kandahar

Gli Stati Uniti hanno completato il ritiro delle truppe dall’aeroporto di Kandahar, nel sud dell’Afghanistan, la seconda più grande base militare nel Paese per le…

14 Mag 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia