Brusca frenata delle vendite a ottobre | T-Mag | il magazine di Tecnè

Brusca frenata delle vendite a ottobre

Osservando le serie storiche si può notare come per ritrovare flessioni congiunturali così marcate bisogna tornare al novembre 2016 per il valore e all’ottobre del 2015 per i volumi
di Redazione

A ottobre le vendite al dettaglio sono nuovamente diminuite, riportando cali dell’indice che non si vedevano ormai da più di un anno. In valore si registra infatti un -1% e in volume un -1,1%. Osservando le serie storiche si può notare come per ritrovare flessioni così marcate bisogna tornare rispettivamente al novembre 2016 e all’ottobre del 2015.

Entrambi gli indici sono il risultato delle flessioni che hanno interessato sia le vendite di prodotti alimentari che quelle di prodotti non alimentari. Rispetto a settembre le vendite alimentari sono diminuite dello 0,9% in valore e dell’1,5% in volume, mentre quelle non alimentari hanno registrato un -1% ed un -0,8%.
Più lieve il calo registrato nell’arco del trimestre agosto-ottobre rispetto al trimestre precedente: -0,1% in valore e -0,2% in volumi. In questo caso il valore delle vendite al dettaglio è stato bilanciato negativamente da quelle di prodotti non alimentari, per le quali l’Istat ha rilevato un -0,2% a fronte del +0,1% che ha interessato quelle alimentari. Per quanto riguarda invece i volumi, l’Istituto nazionale di statistica segnala un calo dello 0,% per le vendite di beni alimentari e un -0,2% per quelle di beni non alimentari.
Anche rispetto ad un anno fa le vendite sono diminuite drasticamente. Tra ottobre 2016 e ottobre 2017 si registra infatti un -2,1% in valore ed un -2,9% in volume, riflesso in entrambi i casi delle tendenze al ribasso di entrambe le tipologie di prodotti: in valore le vendite di alimenti sono diminuite dell’1,7% e quelle di beni non alimentari del 2,4%, mentre in volumi si registra rispettivamente un -3,8% ed un -2,4%.
Di conseguenza, il valore delle vendite effettuate tra gennaio e ottobre è aumentato solo limitatamente, riportando un +0,1% per il valore (+0,7% i beni alimentari e -0,2% quelli non alimentari) e un -0,7% per il volume (-1,1% per quelle alimentari e -0,2% per quelle non alimentari).

 

Scrivi una replica

News

Medvedev: «Russia ha il diritto di utilizzare armi nucleari se necessario»

«La Russia ha il diritto di utilizzare armi nucleari, se necessario, in base alla dottrina nucleare». Ad affermarlo, citato dalla Tass, è stato il vicepresidente…

27 Set 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Spazio, la sonda Dart ha colpito l’asteroide Dimorphos

La sonda DART, Double Asteroid Redirection Test, della NASA, l’Agenzia spaziale statunitense, ha colpito nella notte Dimorphos, un piccolo asteroide distante 11 milioni di chilometri…

27 Set 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

«Italiani insoddisfatti della medicina territoriale»

Italiani poco soddisfatti della medicina territoriale. Lo rivela l’indagine della Fondazione Onda, “Esperienza e percezione degli italiani sulla medicina territoriale”, condotta in collaborazione con l’Istituto…

27 Set 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Istat: «Cala l’export ad agosto, ma su base annua +22%»

«Ad agosto 2022 si stima, per l’interscambio commerciale con i paesi extra Ue27, una diminuzione congiunturale per entrambi i flussi, più ampia per le esportazioni…

27 Set 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia