La lenta risalita dei consumi (anche in tempo di saldi) | T-Mag | il magazine di Tecnè

La lenta risalita dei consumi (anche in tempo di saldi)

Secondo diverse indagini sono molti gli esercenti che tenteranno in questo periodo di recuperare un avvio d’anno negativo. Solo l'e-commerce migliora
di Redazione

La lieve risalita dei consumi a maggio, rilevata dall’Istat, è di buon auspicio per le prossime settimane con i saldi ormai avviati in tutte le regioni italiane? A quanto pare non proprio, anche perché – complessivamente – nei primi cinque mesi dell’anno si è registrata una lieve flessione. Secondo un’indagine Confesercenti, poi, quest’anno le offerte saranno più sostanziose del normale: il 68% delle imprese inaugurerà le vendite di fine stagione estive con riduzioni di prezzo tra il 30 ed il 40%, mentre l’11% degli imprenditori si spingerà anche sopra questa soglia. Solo due negozi su dieci, invece, offriranno sconti tra il 20 ed il 30%.

Per quanto riguarda i consumatori, tra chi ha già fissato un budget, si prevede una spesa media di 165 euro a persona, anche se con profonde differenze territoriali. È interessato ai saldi l’85% dei consumatori, ma solo il 34% ha già stabilito di acquistare, mentre il 51% deciderà a seconda delle occasioni. La metà dei consumatori sondati da Confesercenti (il 50%) vuole usare i saldi per accedere ai capi più convenienti, mentre il 28% punta alla qualità. Solo il 5%, invece, è interessato a capi firmati.

Stando invece alle stime dell’Ufficio Studi di Confcommercio, ogni persona spenderà in media 98 euro per l’acquisto di articoli di abbigliamento e calzature in saldo. La spesa, afferma chi ha redatto lo studio, è in linea con quella degli scorsi anni. Saranno 26 milioni le famiglie interessate, ma non vanno sottovalutati i numerosi turisti che raggiungeranno il nostro paese per le vacanze.

Dove i consumi vanno forte è il segmento dell’e-commerce, stando ad un’indagine sull’argomento della Coldiretti. Più di 2 italiani su tre (67%) visitano negozi online, dice la Coldiretti, mentre più della metà (53%) acquistano prodotti o servizi in rete. La spesa media online degli italiani ha raggiunto i 595 euro a testa all’anno con un aumento dell’8% nell’ultimo anno. Sul podio dei prodotti più acquistati, osserva la Coldiretti, ci sono l’abbigliamento e i prodotti di bellezza.

 

Scrivi una replica

News

Medvedev: «Russia ha il diritto di utilizzare armi nucleari se necessario»

«La Russia ha il diritto di utilizzare armi nucleari, se necessario, in base alla dottrina nucleare». Ad affermarlo, citato dalla Tass, è stato il vicepresidente…

27 Set 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Spazio, la sonda Dart ha colpito l’asteroide Dimorphos

La sonda DART, Double Asteroid Redirection Test, della NASA, l’Agenzia spaziale statunitense, ha colpito nella notte Dimorphos, un piccolo asteroide distante 11 milioni di chilometri…

27 Set 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

«Italiani insoddisfatti della medicina territoriale»

Italiani poco soddisfatti della medicina territoriale. Lo rivela l’indagine della Fondazione Onda, “Esperienza e percezione degli italiani sulla medicina territoriale”, condotta in collaborazione con l’Istituto…

27 Set 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Istat: «Cala l’export ad agosto, ma su base annua +22%»

«Ad agosto 2022 si stima, per l’interscambio commerciale con i paesi extra Ue27, una diminuzione congiunturale per entrambi i flussi, più ampia per le esportazioni…

27 Set 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia