Tria: «Nel 2018 l’economia italiana potrebbe crescere dell’1,5% circa» | T-Mag | il magazine di Tecnè

Tria: «Nel 2018 l’economia italiana potrebbe crescere dell’1,5% circa»

L’economia italiana può chiudere il 2018 «con una crescita non lontana da quella programmata» nel Documento di economia e finanza, pari al +1,5%. Lo ha detto il ministro dell’Economia, Giovanni Tria, intervenendo nel corso di un’audizione in Senato. Il ministro ha sottolineato che il rallentamento delle principali economie europee proseguirà «anche nel 2019». «Questo avrà un impatto anche sull’economia italiana. Il governo pubblicherà le nuove previsioni ufficiali entro il 27 settembre», ha aggiunto.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, a livello mondiale sono state contagiate 40,4 milioni di persone

A livello mondiale, le persone contagiate dal coronavirus sono state 40.464.761. A riferirlo la Johns Hopkins University che monitora l’andamento mondiale della pandemia che, al…

20 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Oms: casi in aumento in Europa, errori su quarantena

I casi di coronavirus sono tornati a crescere in Europa, soprattutto in alcuni paesi. Secondo l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) questo potrebbe essere dipeso da…

20 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Nagorno-Karabakh, ministro azero da Pompeo il 23 ottobre

Il ministro degli Esteri azero, Jeyhun Bayramov, incontrerà a Washington il 23 ottobre il segretario di Stato Usa, Mike Pompeo, più i rappresentanti degli altri…

20 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Mattarella: «In questa fase serve responsabilità collettiva»

«In questa fase serve la responsabilità collettiva, comportamenti diffusi». Lo ha detto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, intervenendo in occasione della cerimonia di di…

20 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia