Sale il reddito delle famiglie nell’area OCSE | T-Mag | il magazine di Tecnè

Sale il reddito delle famiglie nell’area OCSE

Nel primo trimestre del 2019 in Italia si è registrato un +0,5%, un risultato inferiore alla media dell’Eurozona. Per il medio periodo (ultimi otto trimestri) l’Organizzazione indica un +2%

di Redazione

Nel primo trimestre del 2019, stando alle ultime rilevazione dell’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE), il reddito delle famiglie italiane è aumentato dello 0,5%. Un risultato positivo, ma inferiore alla media registrata nell’area OCSE e nell’Eurozona, dove rispettivamente l’aumento è stato dello 0,6% (dal +0,3% del trimestre precedente) e dello 0,7%.

Il reddito pro capite delle famiglie, spiega l’Organizzazione parigina, è un indicatore molto importante perché fornisce un quadro migliore dei cambiamenti nel benessere economico delle famiglie rispetto alla crescita pro capite del Pil reale.

Dall’analisi dei risultati dei singoli Paesi emerge che il reddito delle famiglie risulta in netto miglioramento negli Stati Uniti e in Canada, dove si è passati dal +0,5% e da una variazione nulla ad un +0.9% in entrambe le economie.

In Germania, invece, l’aumento dei redditi nei primi tre mesi dell’anno è stato dello 0,6%, rallentando rispetto all’ultimo trimestre del 2018, quando l’Organizzazione ha registrato un +0,7%. Il dato risulta in frenata anche in Francia, dove si è registrato un aumento di otto decimi, a fronte dell’aumento dell’1,1% del periodo precedente. Piuttosto marcato anche il peggioramento del Regno Unito, dove si passa da un +0,7% ad un +0,3%.

Per quanto riguarda invece il medio periodo (ultimi otto trimestri), dalle tabelle dell’OCSE si può notare come in generale nell’area si sia registrata una crescita cumulata del 4,1% e un +3,4% nell’Eurozona. Più nel dettaglio si osserva che negli Stati Uniti si è registrato un +5,9%, in Canada un +2,7%, in Germania un +3,3% e in Francia un +3,9%. Nel medio periodo il Regno Unito ha fatto decisamente meglio che nel breve periodo, mettendo a segno un +4,1%. Più contenuta, invece, la crescita del reddito delle famiglie italiane: +2%.

 

Scrivi una replica

News

Visco: «Ok rialzo tassi dall’estate, ma in maniera graduale»

«Il rischio di deflazione è alle nostre spalle. Abbiamo mantenuto i tassi di interesse ufficiali a lungo negativi, per far fronte a questi rischi, e rispondere…

20 Mag 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Istat: «Produzione nelle costruzioni ai massimi dal 2011 nel mese di marzo»

«A marzo 2022 si stima che l’indice destagionalizzato della produzione nelle costruzioni aumenti del 2,0% rispetto a febbraio 2022. Nella media del primo trimestre 2022, al…

20 Mag 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Mosca: «Nuove basi militari in risposta ad allargamento Nato»

«La Russia creerà nuove basi militari in risposta all’allargamento della Nato». Lo ha annunciato  il ministro della difesa russo Sergei Shoigu. Il Ministro ha evidenziato…

20 Mag 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ucraina, Von der Leyen: «Erogati 600milioni di euro di prestiti a Kiev»

«Oggi abbiamo erogato una nuova tranche di 600 milioni di euro di assistenza macrofinanziaria all’Ucraina. E arriverà: abbiamo proposto un prestito aggiuntivo di 9 miliardi…

20 Mag 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia