Crescita lenta, ma l’Italia fa peggio degli altri | T-Mag | il magazine di Tecnè

Crescita lenta, ma l’Italia fa peggio degli altri

Rallenta l’economia dell’area Ocse, ma il Pil del nostro paese è fermo a zero

di Redazione

Con la crisi di governo che entra nel vivo – al via domani, martedì 27 agosto, il secondo giro di consultazioni al Quirinale –, l’economia italiana continua intanto a registrare un andamento piatto. Il Pil dell’area Ocse, rileva l’organizzazione, rallenta nel secondo trimestre con una crescita dello 0,5% rispetto allo 0,6% registrato nei primi tre mesi del 2019. Ma se è vero che tale frenata comprende tutti i maggiori paesi, è l’Italia a registrare uno dei ritmi più bassi, considerata la crescita pari a zero sia rispetto al primo trimestre che allo stesso periodo del 2018. Su base tendenziale, anzi, l’economia italiana è, tra i paesi del G7, la peggiore, contro una crescita media dell’1,6% (pari a quella dell’area Ocse).

Tra i Paesi del G7, rileva l’Ocse, la crescita del Pil ha subito tra il primo e il secondo trimestre del 2019 un rallentamento nel Regno Unito (a -0,2% dal +0,5% nel trimestre precedente) e in Germania (a -0,1% da +0,4%). La crescita del Pil ha rallentato anche negli Stati Uniti e in Giappone (rispettivamente al +0,5% e al +0,4%, dal +0,8% e dal +0,7% nel trimestre precedente) e in Francia (da +0,3% a +0,2%), mentre in Italia da +0,2% è passata a zero. La frenata è visibile anche nei dati relativi all’Unione europea (da +0,5% a +0,2%) e all’Eurozona (da +0,4% a +0,2%). Su base annua l’area Ocse ha registrato un aumento del Pil dell’1,6%.

Tra le sette principali economie, gli Stati Uniti hanno messo a segno la crescita annuale più robusa (+2,3%). La Germania è cresciuta dello 0,4% e la Francia dell’1,3%, il Regno Unito dell’1,2%. La media dell’UE, invece, si attesta a +1,3%, quella dell’area dell’euro a +1,1%. L’Italia resta ferma a zero. Aumenta nel primo trimestre 2019 il reddito delle famiglie nei paesi Ocse e nell’Eurozona. L’andamento è positivo anche in Italia, ma anche qui è sotto la media dell’Organizzazione. La crescita nel nostro paese è stata dello 0,5% contro il +0,6% dell’Ocse e il +0,7% della zona euro.

 

Scrivi una replica

News

Riunione d’urgenza del Consiglio di sicurezza Onu sulla Corea del Nord

Il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite terrà oggi pomeriggio una riunione d’urgenza a porte chiuse sulla Corea del Nord, che ha affermato di aver…

20 Ott 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Marocco cancella i voli verso la Germania, Paesi Bassi e Regno Unito

Rabat sospende i voli verso Germania, Paesi Bassi e Regno Unito. Lo ha reso noto, via Twitter, Laila Mechbal, direttrice generale di Air Arabia in…

20 Ott 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Buckingham Palace: “La regina dovrà stare a riposo. Cancellata la visita in Irlanda del Nord”

La regina Elisabetta dovrà sottoporsi ad un periodo di riposo. A comunicarlo è stato Buckingham Palace attraverso un comunicato, nel quale viene sottolineato che la…

20 Ott 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Petrolio: Wti a 82,76 dollari al barile e Brent a 84,79 dollari

All’avvio dei mercati asiatici il greggio texano Wti è stato scambiato a 82,76 dollari al barile mentre il Brent è stato scambiato a 84,79 dollari.…

20 Ott 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia