Innovazione e sostenibilità a Maker Faire Rome 2019 | T-Mag | il magazine di Tecnè

Innovazione e sostenibilità a Maker Faire Rome 2019

Economia circolare, robotica, intelligenza artificiale, internet delle cose, tecnologie per l’educazione e la formazione: sono alcuni dei principali temi dell’edizione di quest’anno, alla Fiera di Roma dal 18 al 20 ottobre

di Redazione

Economia circolare, robotica, intelligenza artificiale, internet delle cose, tecnologie per l’educazione e la formazione. Ma anche spazio e tecnologia applicata all’arte contemporanea e agritech. Sono i temi presenti a Maker Faire Rome 2019 – The European Edition (dal 18 al 20 ottobre alla Fiera di Roma), progetto promosso dalla Camera di Commercio di Roma e organizzato dalla sua Azienda Speciale Innova Camera e giunto al settimo anno. Tutto cominciò nel 2006 nella zona di Bay Area di San Francisco, come un progetto della rivista Make: magazine. Da qui si è sviluppata in seguito una rete mondiale del movimento maker, di cui Roma può vantare il primato in Europa per numeri e presenze.

L’innovazione, inutile girarci intorno, è ciò che muove l’economia oggi, a ritmi molto più elevati di quanto sia avvenuto in passato. Che sia un progetto green, o che si parli di automazione, o, ancora, di dispositivi che facilitano la vita delle persone, tutto passa per complessi processi innovativi. Il Maker Faire Rome, in questo senso, propone diversi spunti anche grazie alle nuove partnership, come quella con l’Istituto di Robotica e Macchine Intelligenti (I-RIM). Il nostro paese, nonostante i progressi registrati negli ultimi anni, continua a posizioni alle ultime posizioni per innovazione e ricerca. Eppure, in Italia, non mancano i casi di eccellenza, dalla moda allo sport (agonistico e amatoriale), in cui è proprio la tecnologia a rappresentare il valore aggiunto. Un contesto, dunque, che vuole agire sul piano culturale – ampio il coinvolgimento di scuole provenienti da tutta Italia – e al tempo stesso creare sinergie, data la presenza di numerose aziende, piccole e grandi. Allestiti sette padiglioni a tema per una superficie espositiva di oltre 100 mila mq.

T-Mag ha avuto la possibilità di curiosare tra gli stand e gli espositori – tra cui Eni (che presenta progetti che l’azienda sta sperimentando per produrre energiaattarverso l’acqua, in un’ottica di ecoonomia circolare) e Ferrovie dello Stato (che dà la possibilità di entrare in contatto con il mondo dell’infrastruttura e della tecnologia d’avanguardia del sistema Alta Velocità) – nella giornata di apertura della manifestazione, interessanti i prodotti e i progetti presentati dall’Inail finalizzati alla salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Tra questi un esoscheletro collaborativo che riduce l’affaticamento dei muscoli quando si spostano a mano pesi e carichi e un robot teleoperativo da remoto, in grado di sostituire i lavoratori – che, giustappunto, guidano la macchina a distanza – in contesti altamente rischiosi.

Da un punto di vista didattico (ma non solo), stimolante è l’esposizione della Kreyon City, che consiste nella costruzione di una città ideale con i mattoncini Lego. I partecipanti danno forma, appunto, ad una città da zero, con le case, i luoghi di lavoro, scuole e servizi, le infrastrutture. Si possono creare parti ed elementi della città e poi intervenendo o modificare qunato fatto dagli altri. Tutto viene monitorato da videocamere che, quasi fossero satelliti di osservazione, permettono di visualizzare proprietà associate alle strutture e alla città nel suo complesso, come il numero di abitanti, il consumo energetico o i livelli d’inquinamento. Un progetto che mira così a monitorare, quantificare e modellare i comportamenti umani.

 

Scrivi una replica

News

«In Europa nel 45% del territorio la siccità è al livello di attenzione»

In diversi Paesi europei le alte temperature perdureranno nelle prossime settimane, causando un aggravamento della siccità. Lo riferisce l’Osservatorio dell’Unione europea per la siccità, stimando…

11 Ago 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Vaiolo delle scimmie: dal 1° gennaio oltre 27 mila casi a livello globale

Dal 1° gennaio al 7 agosto 2022, sono stati confermati oltre 27 mila casi (27.814) di vaiolo delle scimmie, sparsi in 89 Paesi. Contenuti invece…

11 Ago 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Trasporto aereo, Ryanair: «Non ci saranno più biglietti da dieci euro»

«Penso che non ci saranno più biglietti da dieci euro perché i prezzi del petrolio sono molto più alti da quando la Russia ha invaso…

11 Ago 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Petrolio, l’AIE alza la stima sulla domanda mondiale a 2,1 milioni di barili al giorno

Quest’anno la domanda mondiale di petrolio dovrebbe raggiungere i 2,1 milioni di barili al giorno. Lo prevede l’AIE, l’Agenzia internazionale per l’Energia, rivedendo al rialzo…

11 Ago 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia