Usa 2020, i democratici riconquistano il Senato | T-Mag | il magazine di Tecnè

Usa 2020, i democratici riconquistano il Senato

In Georgia vincono Raphael Warnock e Jon Ossof: perché il risultato è importante per la futura amministrazione Biden

di Redazione

Nonostante i gravi disordini di Washington, quando il Congresso è riuscito a riprendere i lavori ha potuto certificare la vittoria del presidente eletto, Joe Biden. Ma non era l’unico appuntamento importante negli Stati Uniti. Il 5 gennaio, infatti, si è votato in Georgia e i democratici hanno riconquistato il Senato in un’elezione fondamentale per la futura amministrazione Biden-Harris.

I democratici Raphael Warnock (51 anni, primo senatore afroamericano dello Stato, già pastore battista della Ebenezer Church di Martin Luther King) e Jon Ossof (33 anni, il più giovane senatore dai tempi dello stesso Biden) hanno vinto i ballottaggi della Georgia per i due posti rimasti vacanti al Senato Usa. Questo permetterà al partito del presidente eletto, Joe Biden, di controllare Casa Bianca e Congresso (alla Camera i democratici avevano già ottenuto una maggioranza, seppur non schiacciante). Il voto nello Stato del Sud che vedeva contrapposti i due esponenti dem ai repubblicani Kelly Loeffler e David Perdue permette ora a Biden di tirare un sospiro di sollievo, sebbene potrà contare su una maggioranza risicata. La situazione al Senato vede 50 esponenti del Partito democratico da una parte e 50 del Partito repubblicano dall’altro, ma in questo caso diventa fondamentale il diritto di voto che spetta in caso di parità al vicepresidente degli Stati Uniti, vale a dire, dal 20 gennaio 2021, Kamala Harris

Tuttavia, per approvare le leggi più importanti, servirà una maggioranza dei tre quinti, fissata a 60 senatori. In altre parole, sui provvedimenti ritenuti essenziali dall’amministrazione Biden, il Partito repubblicano al Senato continuerà ad avere voce in capitolo ed è molto presumibile che per approvare una legge serviranno inevitabilmente compromessi tra le parti, pur partendo i democratici da una posizione di vantaggio. L’affluenza per i due ballottaggi è stata inferiore rispetto a quella registrata alle presidenziali di novembre, ma comunque alta. Hanno votato, infatti, circa 4,6 milioni di elettori su un totale di sette milioni, secondo le stime fornite dal segretario di Stato della Georgia, Brad Raffensperger.    

 

1 Commento per “Usa 2020, i democratici riconquistano il Senato”

Scrivi una replica

News

Elezioni, terza proiezione Tecnè per la Camera

La terza proiezione Tecnè-Mediaset per la Camera, con una copertura pari al 37% del campione.…

26 Set 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Elezioni, ottava proiezione Tecnè per il Senato

L’ottava proiezione Tecnè-Mediaset per il Senato, con una copertura pari al 76% del campione.…

26 Set 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Elezioni, seconda proiezione Tecnè per la Camera

La seconda proiezione Tecnè-Mediaset per la Camera, con una copertura pari al 27% del campione.…

26 Set 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Elezioni, settima proiezione Tecnè per il Senato

La settima proiezione Tecnè-Mediaset per il Senato, con una copertura pari al 70% del campione.…

26 Set 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia