Ambiente: nel 2020, in Italia, emissioni gas serra in calo | T-Mag | il magazine di Tecnè

Ambiente: nel 2020, in Italia, emissioni gas serra in calo

A pesare, secondo l’Ispra, sono state le misure restrittive introdotte a causa della pandemia

di Redazione

Questo è solo uno dei tanti effetti collaterali delle misure restrittive introdotte in seguito alla pandemia: nel 2020, in Italia, le emissioni di gas serra sono crollate. L’Ispra, l’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale, ha provato a quantificare il calo in un paio di studi, il National Inventory Report 2021 e l’Informative Inventory Report 2021.

Secondo le previsioni, presentate giovedì nel corso di un evento on-line dedicato allo stato delle emissioni nazionali, nel 2020 le emissioni di gas serra dovrebbero essersi ridotte del 9,8% rispetto all’anno precedente. «Una consistente riduzione», l’ha definita l’Ispra.

A diminuire, osservano gli analisti, è stato anche il Prodotto interno lordo, che ha subìto un calo dell’8,9% su base annua. Le minori emissioni sono riconducibili principalmente «alle restrizioni alla mobilità dovute al Covid-19», anche se esistono altre cause che hanno contribuito al calo, tra cui la maggiore incidenza delle energie prodotte da fonti rinnovabili – idroelettrico, eolico –, il minor ricorso all’uso del carbone, una delle fonti fossili più inquinanti, e una maggiore efficienza energetica del comparto industriale.

«I settori della produzione di energia e dei trasporti restano responsabili di circa la metà delle emissioni nazionali di gas climalteranti», commenta l’Ispra.

Nel fornire la stima, l’Ispra è scesa anche nel dettaglio, sottolineando i cali registrati in diverse voci.

Nello specifico, «l’andamento stimato è dovuto alla riduzione delle emissioni per la produzione di energia elettrica (meno 12,6%), per la minore domanda di energia, e dalla riduzione dei consumi energetici anche negli altri settori, industria (meno 9,9%), trasporti (meno 16,8%) a causa della riduzione del traffico privato in ambito urbano, e riscaldamento (meno 5,8%) per la chiusura parziale o totale degli edifici pubblici e delle attività commerciali».

 

Scrivi una replica

News

Biden all’Onu: «Rimanere vigili sulla minaccia del terrorismo»

«Dobbiamo anche rimanere vigili sulla minaccia del terrore, che il terrorismo pone a tutte le nostre nazioni, che provenga da regioni lontane del mondo o…

21 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Pnnr, Draghi: «Determinati a prevenire qualsiasi tentativo di frodi e infiltrazioni criminale»

«L’arrivo dei fondi del Next generation Eu è una grande sfida per tutti i Paesi europei e in particolare per l’Italia». Lo ha scritto il…

21 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Biden all’Onu: «Decennio decisivo per il nostro mondo»

«È un decennio decisivo per il nostro mondo». Così il presidente degli Stati Uniti Joe Biden nel suo primo discorso all’Assemblea generale delle Nazioni Unite.…

21 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Corte europea dei diritti umani: «Mosca responsabile della morte dell’ex spia Alexander Litvinenko»

La Russia è responsabile dell’assassinio dell’ex agente del Kgb, Alexander Litvinenko, ucciso tramite polonio a Londra nel 2006. Lo sostiene la Corte europea dei diritti…

21 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia