Il nuovo pacchetto europeo contro il cambiamento climatico | T-Mag | il magazine di Tecnè

Il nuovo pacchetto europeo contro il cambiamento climatico

Presentato dalla Commissione europea, la proposta: stop alla vendita di auto benzina e diesel dal 2035

di Redazione

Se il riscaldamento globale proseguirà con il ritmo attuale, entro la fine del secolo otto miliardi di persone nel mondo, cioè il 90% della popolazione, saranno a rischio di malaria e dengue. A dirlo è uno studio della London School of Hygiene and Tropical Medicine, secondo cui il fenomeno riguarderà anche l’Europa l’Italia. Per elaborare gli scenari sono stati utilizzati modelli matematici che si basano sulle temperature medie e su quelle relative all’andamento della popolazione. Per quanto riguarda la malaria lo scenario peggiore ha stimato un totale di 8,4 miliardi di persone a rischio nel 2078, l’89,3% della popolazione mondiale stimata per quell’anno intorno ai 9,4 miliardi. Per la dengue, nel 2080, le persone a rischio potranno essere 8,5 miliardi, mentre ora sono 3,8 miliardi. 

Di studi analoghi, o comunque correlati ai rischi che si corrono a causa del cambiamento climatico, ce ne sono molti. Ed è il motivo per cui la comunità scientifica rivolge continuamente appelli alla politica affinché si acceleri l’inversione di tendenza a favore di uno sviluppo e una crescita economica sostenibili. 

Proprio oggi, mercoledì 14 luglio, la Commissione europea ha presentato un nuovo pacchetto contro il cambiamento climatico. Il piano è chiamato Fit for 55 e comprende 12 misure il cui scopo è ridurre le emissioni entro il 2030 del 55% rispetto ai livelli del 1990, per poi raggiungere la neutralità carbonica entro il 2050.

Tra le misure previste: una tassa sul contenuto di CO2 dei prodotti dei settori a più alte emissioni per tutelare l’industria europea dalla concorrenza di economie con norme sul clima meno stringenti e lo stop alla vendita di auto benzina e diesel dal 2035. 

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus: nell’ultima settimana ricoveri triplicati tra i bambini

Nell’ultima settimana circa 400 bambini tra i 5 e gli 11 anni sono stati ricoverati a causa del Covid-19. Il dato è triplicato rispetto ai…

24 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Wikileaks: Assange potrà fare ricorso contro l’estradizione

Julian Assange, fondatore di Wikileaks, potrà fare ricorso alla Corte Suprema britannica contro la sua estradizione negli Usa. Lo ha deciso l’Alta Corte di Giustizia…

24 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Burkina Faso: i militari hanno arrestato il presidente Kaboré

Il presidente del Burkina Faso, Faso Roch Marc Christian Kaboré, 64 anni, stato arrestato da alcuni militari che hanno fatto irruzione nella sua residenza a…

24 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Papa: “Impatto Covid su educazione e giovani”

“In questo momento, nel quale la pandemia di Covid-19 ha prodotto una crisi dai molteplici aspetti, in particolare un forte impatto sull’educazione e sui giovani, vi invito a…

24 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia