Bankitalia: «Il Pil italiano crescerà del 6,2% nel 2021 e del 4% l’anno successivo» | T-Mag | il magazine di Tecnè

Bankitalia: «Il Pil italiano crescerà del 6,2% nel 2021 e del 4% l’anno successivo»

Nel 2021 il PIL, il Prodotto interno lordo, italiano aumenterà del 6,2% su base annua. Lo rende noto la Banca d’Italia, confermando le precedenti stime di crescita. Nel 2022, però, la crescita dell’economia italiana rallenterà, a +4% (il dato è in ribasso rispetto alla previsione di luglio: +4,4%). A incidere la recrudescenza della pandemia e le tensioni nelle catene di fornitura globali che stanno pesando nel trimestre in corso e avranno un effetto negativo anche sui primi trimestri del prossimo anno.

 

1 Commento per “Bankitalia: «Il Pil italiano crescerà del 6,2% nel 2021 e del 4% l’anno successivo»”

Scrivi una replica

News

Inflazione, Coldiretti: su aumenti frutta e verdura pesa la siccità

La siccità con il taglio dei raccolti spinge l’inflazione nel carrello della spesa con aumenti che vanno dal +10,8% per la frutta al +11,8% della…

1 Lug 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ue, scatta il rinnovo del programma “Roam-like-at-home” fino al 2032

Nell’Unione europea niente roaming a pagamento fino al 2032. Lo prevede il nuovo regolamento Ue che entra in vigore oggi, venerdì 1° luglio 2022, estendendo…

1 Lug 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

«Oltre un giovane su due è preoccupato per il futuro»

Si dice «incerto» o «preoccupato» per il proprio futuro, il 52,7% degli adolescenti italiani tra i 13 e i 19 anni. Lo rivela l’indagine nazionale…

1 Lug 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ucraina, Stoltenberg: «A Kiev servono armi più pesanti, equipaggiamento più moderno»

All’Ucraina servono «più armi pesanti, equipaggiamento più moderno, che devono essere consegnati più velocemente». Lo ha detto il segretario generale della NATO, Jens Stoltenberg, intervenendo nel corso di…

1 Lug 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia