Istat: «Nel III trimestre 2021 le convenzioni notarili (pari a 223.273) hanno registrato un aumento del 2,7% su base trimestrale» | T-Mag | il magazine di Tecnè

Istat: «Nel III trimestre 2021 le convenzioni notarili (pari a 223.273) hanno registrato un aumento del 2,7% su base trimestrale»

«Nel III trimestre 2021 sono 223.273 le convenzioni notarili di compravendita e le altre convenzioni relative ad atti traslativi a titolo oneroso per unità immobiliari (+2,7% rispetto al trimestre precedente e +19,5% su base annua). Il settore abitativo segna variazioni congiunturali positive in tutte le aree geografiche del Paese (Centro +4,5%, Nord-est +2,8%, Isole +2,5%, Nord-ovest +2,2%, Sud +1,4%) mentre il comparto economico è in crescita nel Nord-ovest (+5,0%), al Centro (+2,2%) e nelle Isole (+2,0%), resta sostanzialmente stabile nel Nord-est (+0,1%) ed è in calo al Sud (-1,0%). Il 94,8% delle convenzioni stipulate riguarda trasferimenti di proprietà di immobili a uso abitativo (211.606), il 4,9% quelle a uso economico (10.937) e lo 0,3% le convenzioni a uso speciale e multiproprietà (730). Rispetto al III trimestre 2020 le transazioni immobiliari aumentano del 19,3% nel comparto abitativo e del 23,8% nell’economico. Rallenta, dunque, la crescita tendenziale registrata in entrambi i settori nei primi due trimestri dello stesso anno (+37,2% e +29,3% nel primo e +75,4% e +87,7% nel secondo). L’incremento tendenziale interessa tutto il Paese sia per quanto riguarda il comparto abitativo (Centro +24,0%, Isole +19,6%, Nord-est +19,4%, Nord-ovest +19,1%, Sud +14,2%, le città metropolitane +20,3% e i piccoli centri +18,5%) sia quello economico (Isole +43,6,%, Nord-ovest +31,0%, Centro +22,7%, Nord-est +19,6% e Sud +11,5%, città metropolitane +24,5% e piccoli centri +23,3%). Le convenzioni notarili per mutui, finanziamenti e altre obbligazioni con costituzione di ipoteca immobiliare (103.656) diminuiscono dello 0,7% rispetto al trimestre precedente, mentre aumentano del 18,5% su base annua. A livello congiunturale, il calo riguarda Isole (-5,1%), Sud (-3,9%) e Nord-est (-2,5%); restano sostanzialmente invariate le convenzioni registrate nel Nord-ovest (+0,3%) mentre sono in crescita al Centro (+3,3%). Su base annua, la crescita interessa tutto il territorio (Centro +25,3%, Isole +20,0%, Nord-ovest +19,2%, Nord-est +14,5% e Sud +13,2%, città metropolitane +22,9% e piccoli centri +15,1%)». E’ quanto emerge dal comunicato dell’ISTAT sul mercato immobiliare.

 

Scrivi una replica

News

Mattarella: «Insieme supereremo la sfida che l’aggressione russa ha portato alla sicurezza globale»

«Insieme a tutti i nostri partner, in uno spirito di autentica solidarietà europea, sapremo superare anche le sfide che l’aggressione russa all’Ucraina ha portato alla…

1 Feb 2023 / Nessun commento / Leggi tutto »

Nato, Erdogan ribadisce il “no” alla Svezia dopo rogo Corano

«La Turchia non potrà mai sostenere l’ingresso della Svezia nella Nato fino a quando Stoccolma permette che il Corano, libro sacro all’Islam, possa essere bruciato».…

1 Feb 2023 / Nessun commento / Leggi tutto »

Usa, Nikki Haley annuncerà candidatura alla Casa Bianca il 15 febbraio

Nikki Haley dovrebbe annunciare il 15 febbraio, a Charleston, la sua candidatura alla Casa Bianca in vista delle presidenziali 2024. A riportarlo il Post and…

1 Feb 2023 / Nessun commento / Leggi tutto »

Social network, i fondatori di Instagram lanciano Artifact

Kevin Systrom e Mark Krieger, che avevano fondato Instagram, hanno lanciato Artifact, una nuova applicazione che, spiega il sito The Verge, dovrebbe essere un mix…

1 Feb 2023 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia