Crisi di governo, Draghi al Quirinale | T-Mag | il magazine di Tecnè

Crisi di governo, Draghi al Quirinale

La crisi di governo è stata “formalizzata” in qualche misura nella giornata di oggi, giovedì 14 luglio 2022, dopo che il M5s ha dato seguito alla decisione presa ieri di non partecipare al voto di fiducia in Senato sul dl Aiuti, come giustappunto annunciato in serata dal presidente del Movimento, Giuseppe Conte. Sebbene il governo abbia comunque ottenuto la fiducia (i voti registrati a Palazzo Madama sono stati 172 a favore e 39 i contrari), il presidente del Consiglio, Mario Draghi, si è recato al Quirinale per essere ricevuto dal capo dello Stato, Sergio Mattarella, al quale ora spetterà il compito di decidere sul da farsi. Secondo alcuni partiti della maggioranza – Pd e Lega – o si va avanti alle medesime condizioni – del resto la posizione del M5s al riguardo è di slegare la mancata fiducia di oggi al Senato da un più ampio sostegno all’esecutivo – oppure è preferibile la via delle elezioni anticipate. Più aperti alla possibilità di una prosecuzione del governo, senza il M5s, Forza Italia e Italia Viva. Dall’opposizione, invece, Fratelli d’Italia ha chiesto di tornare al voto. Alla base della crisi che si è innescata in queste ore, pur in presenza di frizioni che si erano già osservate nelle ultime settimane, la contrarietà alla norma sul termovalorizzatore di Roma, contenuta nel dl Aiuti insieme alle misure a sostegno di famiglie e imprese.

 

1 Commento per “Crisi di governo, Draghi al Quirinale”

  1. […] rendere comunicazioni, affinché si effettui, nella sede propria, una valutazione della situazione che si è determinata a seguito degli esiti della seduta svoltasi oggi presso il Senato della Repubb…. Lo rendo noto il Quirinale. Attesa per mercoledì la verifica per il premier Draghi il quale si […]

Scrivi una replica

News

Eurozona, peggiorano le aspettative di inflazione. Il sondaggio della BCE

Secondo l’ultimo sondaggio condotto dalla Banca Centrale Europea (Risultati dell’indagine della BCE sulle aspettative dei consumatori) su un campione di 19 mila adulti di undici…

23 Feb 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Germania, confermata la recessione a fine 2023

L’istituto federale di statistica Destatis ha confermato la recessione dell’economia tedesca alla fine del 2023. Nel IV trimestre, infatti, il Prodotto Interno Lordo della Germania…

23 Feb 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Eurozona, Lagarde: «Le politiche monetarie della Bce sono dipendenti solo dai dati»

«La BCE è indipendente e determinata a continuare a essere indipendente e dipendente dai dati nella valutazione che facciamo e nella politica di decisione che…

23 Feb 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ex Ilva, Meloni: «Il governo non intende nazionalizzarla»

L’intento del governo non è «statalizzare l’Ilva, credo che ci sia margine per trovare investitori che abbiano interesse a far viaggiare la società. Vorrei fare…

23 Feb 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia