Cresce il rischio di povertà in Italia | T-Mag | il magazine di Tecnè

Cresce il rischio di povertà in Italia

Lo rileva l’Eurostat, riferendo che questa condizione riguarda molte più persone rispetto al 2020 e oltre un quarto dei bambini con meno di 6 anni

di Redazione

In Italia, il tasso di rischio di povertà, che indica la quota delle persone con un reddito inferiore al 60% di quello medio disponibile, è cresciuto, passando dal 20% del 2020 al 20,1% del 2021. Lo rivela l’Eurostat, l’Ufficio statistico dell’Unione europea, sottolineando che ad essere coinvolte sono 11,84 milioni di persone.

Photo by Emil Kalibradov on Unsplash

La percentuale tocca il 25,2% – 14,83 milioni –, se nel computo si include anche chi è considerato a rischio sociale, poiché è a rischio povertà o non può permettersi una serie di beni materiali o attività sociali oppure vivono in famiglie a bassa intensità lavorativa.

Passando in rassegna, i dati emerge anche altro: il 26,7% dei bambini italiani con meno di sei anni vive in famiglie a rischio povertà. Si tratta di un dato in aumento – era al 23,8% nel 2020 (+2,9%) – e il più alto dal 1995 (quest’ultima è una statistica che risente anche del fatto che la popolazione in questa fascia d’età s’è ridotta, nel frattempo). Nel 2021 dunque sono 667 mila i bambini che vivono in questa condizione. Soltanto l’anno precedente, la platea era più ridotta (660 mila), sebbene comunque estesa.

Se si aggiungono anche le famiglie a rischio di esclusione sociale, la percentuale per gli under 6 in situazione di difficoltà raggiunge il 31,6%. Altro dato in aumento rispetto al 2020, quando era al 27%.

Gli strascichi della pandemia, combinati alle difficoltà causate dagli effetti collaterali del conflitto in Ucraina sull’economia italiana, rischiano di peggiorare ulteriormente la situazione socio-economica. Secondo una stima dell’Ordine degli assistenti sociali, un italiano su tre rischia l’esclusione e la marginalità sociale.

 

Scrivi una replica

News

Medvedev: «Russia ha il diritto di utilizzare armi nucleari se necessario»

«La Russia ha il diritto di utilizzare armi nucleari, se necessario, in base alla dottrina nucleare». Ad affermarlo, citato dalla Tass, è stato il vicepresidente…

27 Set 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Spazio, la sonda Dart ha colpito l’asteroide Dimorphos

La sonda DART, Double Asteroid Redirection Test, della NASA, l’Agenzia spaziale statunitense, ha colpito nella notte Dimorphos, un piccolo asteroide distante 11 milioni di chilometri…

27 Set 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

«Italiani insoddisfatti della medicina territoriale»

Italiani poco soddisfatti della medicina territoriale. Lo rivela l’indagine della Fondazione Onda, “Esperienza e percezione degli italiani sulla medicina territoriale”, condotta in collaborazione con l’Istituto…

27 Set 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Istat: «Cala l’export ad agosto, ma su base annua +22%»

«Ad agosto 2022 si stima, per l’interscambio commerciale con i paesi extra Ue27, una diminuzione congiunturale per entrambi i flussi, più ampia per le esportazioni…

27 Set 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia