Sicurezza stradale, l’Onu celebra le cinture: «Hanno salvato migliaia di vite» | T-Mag | il magazine di Tecnè

Sicurezza stradale, l’Onu celebra le cinture: «Hanno salvato migliaia di vite»

«Il miglior dispositivo di sicurezza». L’Organizzazione delle Nazioni Unite celebra così le cinture di sicurezza, che in cinquant’anni hanno aiutato a ridurre drasticamente le vittime stradali. Secondo l’Oms, l’Organizzazione mondiale della Sanità, l’utilizzo delle cinture di sicurezza da parte dei passeggeri dei sedili anteriori riduce il rischio di lesioni mortali dal 45 al 50% e il rischio di morte e lesioni gravi tra gli occupanti dei sedili posteriori del 25%. Complessivamente le strade sono più sicure rispetto al passato, anche grazie ai dispositivi di sicurezza come le cinture: nel periodo compreso tra il 2000 e il 2010, ha riferito l’Unece, la Commissione economica per l’Europa dell’Onu, il numero totale di vittime della strada è calato del 15% e di un altro 15% tra il 2010 e il 2019. Dati in linea con quelli del rapporto sulla sicurezza stradale del 2022 dell’International Transport Forum, che registrano cali particolarmente marcati tra i Paesi sviluppati. Non va altrettanto bene nei Paesi in via di sviluppo, invece: sulle loro strade muore il 93% delle vittime stradali a livello globale (circa 1,35 milioni di persone). «L’obbligo di indossare le cinture di sicurezza, così come i caschi per i veicoli a due ruote, e il crescente impegno politico per la sicurezza stradale, hanno svolto un ruolo decisivo nella riduzione delle vittime della strada in tutta Europa dagli anni ’70 in poi», ha detto Jean Todt, inviato speciale delle Nazioni Unite per la sicurezza stradale.

 

Scrivi una replica

News

Eurozona, rapporto deficit/PIL al 3,2% nel I trimestre

Nel primo trimestre del 2024, il rapporto tra deficit e PIL si è attestato al 3,2% nell’Eurozona e al 3% nell’Unione Europea, registrando una diminuzione…

22 Lug 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Si celebra oggi il World Brain Day: la salute del cervello si coltiva quotidianamente

Si celebra oggi il World Brain Day, un evento promosso dalla World Federation of Neurology, che punta a sensibilizzare l’opinione pubblica sulle patologie neurologiche e…

22 Lug 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Medio Oriente, confermata dall’Idf la morte di altri due ostaggi israeliani

Due israeliani, ostaggi di Hamas dal 7 ottobre, sono morti. Lo rende noto l’Idf, l’esercito d’Israele, sottolineando che i numero degli ostaggi deceduti sale a…

22 Lug 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »

Estate, circa 36 milioni gli italiani che si metteranno in viaggio

Circa 36 milioni di italiani prevedono di mettersi in viaggio, la stragrande maggioranza dei quali – nove su dieci – resterà in Italia, scegliendo località…

22 Lug 2024 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia