Castelli e quella frase sugli immigrati… | T-Mag | il magazine di Tecnè

Castelli e quella frase sugli immigrati…

“Bisogna respingere gli immigrati, ma non possiamo sparargli, almeno per ora”. Le parole del leghista Roberto Castelli, ex ministro della Giustizia e attuale viceministro alle Infrastrutture e ai Trasporti, pronunciate ieri durante il programma di Radio2 Un Giorno da Pecora non sono certo rimaste inascoltate. “Le violenze degli immigrati – aveva sentenziato Castelli –, che potrebbero diventare milioni nel corso del tempo, potrebbero obbligare le autorità ad usare le armi”. Le reazioni non si sono fatte attendere. “Castelli parla come un uomo di Neanderthal – ha chiosato Massimo Donadi dell’Idv –. Le sue parole sono un’istigazione all’odio e alla violenza. Frasi irresponsabili soprattutto se pronunciate da un uomo di governo”. Per l’esponente del Pd, Emanuel Fiano, “se il viceministro Castelli confermasse le sue affermazioni dovrebbe dimettersi. È una vergogna dire quello che ha detto nei giorni in cui chiediamo alla Ue di comprendere le nostre ragioni”.

 

1 Commento per “Castelli e quella frase sugli immigrati…”

  1. […] parte della Lega Nord, in riferimento all'emergenza migranti. Se tanto avevano fatto discutere le parole di Castelli di ieri, altrettanto accadrà con quelle dell'eurodeputato del Carroccio, Francesco Speroni, […]

Scrivi una replica

News

Von der Leyen: «Stop all’export dell’AstraZeneca fino a rispetto dei patti»

«Ci aspettiamo che AstraZeneca accresca i suoi sforzi per distribuire di più e mettersi in pari. Questo sarà il riferimento sulla possibilità per l’azienda di…

8 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Draghi: «Compiere scelte meditate, ma rapide»

Il governo deve «moltiplicare ogni sforzo». Così il presidente del Consiglio, Mario Draghi, in un videomessaggio alla conferenza “Verso una Strategia Nazionale sulla parità di…

8 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Mattarella: «Rispettare e ascoltare le donne vuol dire lavorare per rendere migliore la nostra società»

«Perché disparità economiche, discriminazioni e violenze sono tutte figlie della stessa radice. Figlie di una mentalità dura a scomparire, che si annida anche nei luoghi…

8 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Myanmar, l’esercito occupa ospedali e università

L’esercito birmano ha occupato diversi ospedali e alcune università, in vista di uno sciopero generale proclamato dai sindacati per protestare contro il golpe del 1°…

8 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia