Pier Luigi Bersani: “Dobbiamo dare un segno di fiducia alla partecipazione” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Pier Luigi Bersani: “Dobbiamo dare un segno di fiducia alla partecipazione”

QUORUM

Il segretario del Pd, Pier Luigi Bersani, non è dato sapere se volutamente o per caso, sembra sposare l’appello che da alcuni giorni è presente su Facebook di andare a votare al referendum entro le 12. In un’intervista all’Unità, a dire il vero, il segretario del Pd alza la posta ed esorta gli elettori a recarsi alle urne alle 10. “Dobbiamo dare un segno immediato di fiducia nella partecipazione”, ha spiegato Bersani. Il Viminale, infatti, ha reso noto che come nelle altre consultazioni verranno diffusi i dati sull’affluenza alle 12, alle 19 e alle 22 di domenica.

 

4 Commenti per “Pier Luigi Bersani: “Dobbiamo dare un segno di fiducia alla partecipazione””

  1. […] andare o meno a votare per il referendum. Al contrario, il segretario del Pd, Pier Luigi Bersani, ha affermato in un'intervista all'Unità che andrà a votare alle 10 incitando gli elettori a prendere esempio […]

  2. evandro rosella

    Non desidero parlare dei referendum ma della prossima verifica di governo. Ritengo che l’attacco migliore al Cav. sia rappresentare la sua condizione fisicomentale denunciata a suo tempo dalla ex moglie Lario, successivamente dall’osservatore Romano e più recentementa dal signor Briadore in colloquio con la Santarché. E’ opportuno che si curi in quanto le manifestazioni ossessive che ha compromettono sia il rapporto con le istituzioni italiane che la credibilità italiana all’estero. Ormai sono note a tutti le sue condizioni che ovviamente sono esaltate dal senso di onnipotenza acquisito al governo.

  3. gino

    Se volete essere credibili dovete inserire nel vostro programma la clausola che chi viene preso a rubare oltre ad essere espulso dal partito viene anche espropriato dei beni personali.Forse le cose cambieranno.

  4. gino

    Se volete dare un segno di fiducia dovete battervi per l’espulsione dal parlamento dei collusi con la mafia,i ladri,i condannati,dovete essere meno garantisti e più attivi.In parlamento c’è già chi è garantista e mi riferisco a Casini che con Cuffaro è stato talmente garantista che gli ha permesso per anni di sedere nel parlamento pagato lautamente con i soldi degli italiani.In attesa di risposta che non ci sarà distintamente Vi saluto.

Scrivi una replica

News

Coronavirus, ISS: «In Italia la prevalenza della variante Delta è al 94,8%»

«In Italia al 20 luglio scorso la prevalenza della cosiddetta “variante Delta” di SARS-CoV-2 era del 94,8%, in forte aumento rispetto alla survey del 22…

30 Lug 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Antigone: «Nelle carceri italiane il sovraffollamento è al 113,1%»

Le carceri italiane sono sovraffollate. A denunciarlo è l’associazione Antigone nel suo ultimo rapporto, evidenziando un problema che affligge il nostro Paese da molto tempo.…

30 Lug 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Green Pass, Lamorgese: «I controlli verranno implementati»

«Green Pass? I controlli ci sono sempre stati ma ora verranno implementati». Così la ministra dell’Interno, Luciana Lamorgese, intervenendo a margine del Comitato sicurezza e…

30 Lug 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Costa: «Presumibilmente si arriverà ad una terza dose di vaccino»

«In base alle evidenze scientifiche è presumibile che si arriverà a una terza dose, si tratta di capire quale sarà la scadenza per effettuarla». Lo…

30 Lug 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia