Lulz Security ha rivendicato il black out di alcuni minuti del sito della Cia | T-Mag | il magazine di Tecnè

Lulz Security ha rivendicato il black out di alcuni minuti del sito della Cia

ATTACCHI INFORMATICI

Ieri sera il sito della Cia è risultato per alcuni minuti inaccessibile. Gli hackers di Lulz Security hanno così rivendicato in un messaggio diffuso tramite Twitter l’attacco informatico. Un portavoce della Cia ha effettivamente confermato che sono stati rilevati due tentativi di intrusione all’interno del sito pubblico dell’agenzia statunitense. Negli ultimi giorni Lulz Security ha inoltre rivendicato altri attacchi tra cui quello al sito del Senato americano e al sito della SonyPictures.

 

1 Commento per “Lulz Security ha rivendicato il black out di alcuni minuti del sito della Cia”

  1. […] delle attività in quella che è stata una campagna di 50 giorni che ha colpito i sistemi della Cia e della polizia britannica. “Noi siamo LulzSecurity e questo è il nostro messaggio finale. […]

Scrivi una replica

News

Regno Unito, Johnson annuncia la fine del Green Pass

Dal 26 gennaio, il Regno Unito allenterà le misure anti-contagio: stop al Green Pass, allo smart-working e all’obbligo di indossare la mascherina a scuola. Lo…

19 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Bianchi: «Ad oggi il 93,4% delle classi è in presenza»

«Ad oggi il 93,4% delle classi è in presenza». Così il ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, intervenendo nel corso di un’audizione in Commissione Cultura alla Camera…

19 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus: contagi in aumento nelle carceri italiane

Oltre 2.580 detenuti sono positivi al coronavirus. Si tratta del numero più alto dall’inizio dell’emergenza sanitaria. I casi sono raddoppiati negli ultimi dieci giorni: il…

19 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Crisi ucraina: venerdì incontro Blinken-Lavrov a Ginevra

Il segretario di Stato americano, Antony Blinken, e il ministro degli Esteri russo, Sergei Lavrov, si incontreranno venerdì a Ginevra. Obiettivo del faccia-a-faccia: provare a…

19 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia