Crisi, Standard &Poor’s taglia il rating di sette banche italiane | T-Mag | il magazine di Tecnè

Crisi, Standard &Poor’s taglia il rating di sette banche italiane

Standard & Poor’s dopo il rating sul debito sovrano dell’Italia ha tagliato anche quello di sette banche italiane. Il taglio riguarda il rating del lungo termine di Mediobanca e di Intesa Sanpaolo nonché delle controllate di quest’ultima, vale a dire Banca Imi, Cassa Risparmio Bologna e Biis che passano da “A+” a “A”. Immutate le valutazioni sul breve. Ridotto anche il rating della Bnl a A+/A-1-. Mentre è immutato il rating per Unicredit il cui outlook passa tuttavia a negativo a causa della revisione del rischio sovrano.
Nella giornata di martedì il presidente dell’Abi, Giuseppe Mussari, aveva scongiurato il rischio declassamento per le banche. “È un rischio che non vedo – aveva infatti spiegato – anche perché molte banche hanno visto di recente confermati i propri rating. Gli istituti di credito italiani hanno dimostrato una solidità invidiabile, un’azione al servizio dell’economia reale e hanno fatto quello che si doveva fare in tema patrimoniale”.

 

1 Commento per “Crisi, Standard &Poor’s taglia il rating di sette banche italiane”

  1. […] si dice particolarmente preoccupato Giuseppe Mussari, presidente dell’Abi, dopo il taglio del rating da parte di Standard & Poor’s a sette banche italiane. Secondo Mussari la decisione di […]

Leave a Reply to Crisi, Mussari: Nessuna conseguenza grave dopo taglio rating a banche | T-Mag | Il Senso Della Comunicazione | Tecnè

News

Visco: «Ok rialzo tassi dall’estate, ma in maniera graduale»

«Il rischio di deflazione è alle nostre spalle. Abbiamo mantenuto i tassi di interesse ufficiali a lungo negativi, per far fronte a questi rischi, e rispondere…

20 Mag 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Istat: «Produzione nelle costruzioni ai massimi dal 2011 nel mese di marzo»

«A marzo 2022 si stima che l’indice destagionalizzato della produzione nelle costruzioni aumenti del 2,0% rispetto a febbraio 2022. Nella media del primo trimestre 2022, al…

20 Mag 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Mosca: «Nuove basi militari in risposta ad allargamento Nato»

«La Russia creerà nuove basi militari in risposta all’allargamento della Nato». Lo ha annunciato  il ministro della difesa russo Sergei Shoigu. Il Ministro ha evidenziato…

20 Mag 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ucraina, Von der Leyen: «Erogati 600milioni di euro di prestiti a Kiev»

«Oggi abbiamo erogato una nuova tranche di 600 milioni di euro di assistenza macrofinanziaria all’Ucraina. E arriverà: abbiamo proposto un prestito aggiuntivo di 9 miliardi…

20 Mag 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia