Crisi economica, Van Rompuy: “Alcuni Paesi hanno aspettato troppo per agire” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Crisi economica, Van Rompuy: “Alcuni Paesi hanno aspettato troppo per agire”

“La fiducia persa non può essere riguadagnata dall’oggi al domani, ci vuole un lungo cammino”. A sottolinearlo è stato il presidente del Consiglio europeo, Herman Van Rompuy, il quale ha definito l’accordo del 9 dicembre sul nuovo patto di bilancio “un gesto di solidarietà e responsabilità” e “nell’interesse europeo”.
“Alcuni Paesi – ha però chiosato Van Rompuy – hanno aspettato troppo per agire, abbiamo visto cosa è successo quest’estate, tutto questo crea crisi di fiducia. Quello che oggi sembra un annus horribilis, sarà percepito un giorno come un annus mirabilis”.
Il Trattato di Maastricht, infatti, aveva dalla sua “una struttura debole” per l’Unione economica e per questo, ha spiegat Van Rompuy, era necessario intervenire al fine di “correggere gli errori del passato”. C’è il rammarico per il rifiuto di Londra. “Non era la mia preferenza – ha osservato il presidente del Consiglio europeo -, ma nel corso della riunione a Bruxelles è apparso chiaramente che non sarebbe stato possibile raggiungere l’unanimità, non c’era altra scelta”.

 

1 Commento per “Crisi economica, Van Rompuy: “Alcuni Paesi hanno aspettato troppo per agire””

  1. […] Paesi hanno aspettato troppo per agire”. Il rimbrotto di giornata appartiene al presidente del Consiglio europeo, Herman Van Rompuy. E per quanto la stilettata sia ad ampio […]

Scrivi una replica

News

Coronavirus, von der Leyen: «Obiettivo raggiunto: il 70% degli adulti ha ricevuto una dose di vaccino»

«L’Unione europea ha mantenuto la sua parola. Il nostro obiettivo era proteggere il 70% degli adulti nell’Ue con almeno una dose a luglio. Oggi abbiamo raggiunto…

27 Lug 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

L’FMI ha rivisto al rialzo le stime di crescita dell’Italia per il 2021 e il 2022

Nel 2021, il Prodotto interno lordo italiano crescerà del 4,9% su base annua, dopo il calo dell’8,9% registrato nel 2020. Lo prevede l’FMI, il Fondo…

27 Lug 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Germania, esplosione in impianto chimico a Leverkusen

Questa mattina, in un impianto chimico di Leverkusen, in Nordreno Vestfalia, in Germania, si è verificata un’esplosione che ha causato almeno un morto tra i…

27 Lug 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Covid-19: Stati Uniti mantengono restrizioni ai viaggi

L’aumento dei contagi registrato nelle ultime settimane e le preoccupazioni legate all’andamento della variante Delta, che sta creando problemi in misura maggiore tra le persone…

27 Lug 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia