Riforma Senato, Renzi: “150 persone tra sindaci e presidenti Regione” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Riforma Senato, Renzi: “150 persone tra sindaci e presidenti Regione”

“Io spero che il 2014 sia l’anno in cui la politica esca dalla dimensione in cui i problemi si accarezzano e per entrare in quella in cui si risolvono”, è l’auspicio che Matteo Renzi ha espresso nel corso del convegno sulle città metropolitane.
“Dalle città – ha aggiunto – pò nascere un’occasione di rilancio e speranza del sistema Paese. Le città metropolitane possono essere la riforma del rilancio ma sono da 30 anni diventate una barzelletta nel dibattito politico e istituzionale, sono rimaste un oggetto misterioso. Anzi le riforme hanno di fatto mortificato le città, la stagione dei sindaci si è potuta realizzare per il protagonismo dei sindaci ma non ha visto un passaggio di poteri alle città si è scelto di valorizzare un centralismo regionale che ha procurato punti di difficoltà e di danno”. Per il segretario del Partito Democratico “c’è la grande scommessa dei soldi dei fondi europei. Si sono spesi dei soldi in piccoli progetti da 15 mila euro che sono una sconfitta. Ora abbiamo 60 miliardi di euro: la Ue dice di dare il 5% ai sindaci, la Germania dà il 10%, noi limitiamoci al 5%.
“Oggi – ha concluso – in Direzione presentiamo la riforma del Senato e affronteremo la discussione sui dettagli. Immaginiamo un Senato come Camera delle autonomie, non elettivo, senza indennità che abbia 150 persone: 108 sindaci dei comuni capoluogo, 21 presidenti di Regione, c’è il caso del Trentino e dell’Alto Adige, e 21 esponenti della società civile scelti temporaneamente dal presidente della Repubblica, per un mandato”.

 

1 Commento per “Riforma Senato, Renzi: “150 persone tra sindaci e presidenti Regione””

  1. […] non pagati, per loro solo …The Blazoned PressParmaonline -LANOTIZIAgiornale.it -T-magtutte le notizie […]

Scrivi una replica

News

Coronavirus, via libera del Cts a tamponi rapidi nelle scuole italiane

Il CTS, il Comitato tecnico scientifico, ha dato il via libera alla possibilità di effettuare tamponi rapidi nelle scuole italiane «ai fini esclusivi di screening è possibile…

29 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Guterres: «Dobbiamo agire adesso, altrimenti rischiamo recessione globale»

«Se non agiamo ora, abbiamo davanti una recessione globale che potrebbe spazzare via decenni di sviluppo e rendere completamente fuori portata l’Agenda 2030». Così il…

29 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Tensioni Armenia-Azerbaigian, «intensi combattimenti»

Proseguono gli scontri tra Armenia e Azerbaigian nonostante i ripetuti appelli al cessate il fuoco. In particolare, riporta la Tass, l’Azerbaigian riferisce che tra ieri…

29 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Save the Children: «La pandemia ha peggiorato le condizioni dei bambini siriani»

La pandemia ha peggiorato le condizioni dei bambini siriani. Secondo Save the Children, negli ultimi sei mesi il numero di minori in condizioni di insicurezza…

29 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia