Un Paese che non investe nell’innovazione | T-Mag | il magazine di Tecnè

Un Paese che non investe nell’innovazione

di Pietro Raffa

Thomson-Reuters, una delle più importanti società nel campo dell’informazione economico-finanziaria, ha stilato la classifica dei 100 più importanti innovatori su scala mondiale, basandosi su quattro parametri legati ai brevetti: tasso di approvazione di brevetti di successo,portata globale del portafoglio brevetti, influenza misurata nella citazione di brevetti e volume complessivo dei brevetti registrati. Sono presenti sia industrie che enti di ricerca operanti nei vari Paesi del globo. Dominano, senza particolari rivali, Usa e Giappone. La Cina, al contrario di quanto saremmo portati a pensare, non è compresa nella lista: non è affatto detto che brevettare molto significhi per forza innovare di più, anche se, per i prossimi anni, si prevede che gli investimenti effettuati in questo campo daranno i loro frutti. La Francia spicca invece per per quel che riguarda la ricerca pubblica (è leader indiscusso).
E l’Italia? Non pervenuta. Quanto bisogna aspettare prima che le nostre classi dirigenti comprendano l’esistenza di una correlazione tra innovazione e benessere dei cittadini?

Questo articolo è stato inizialmente pubblicato qui.

 

1 Commento per “Un Paese che non investe nell’innovazione”

  1. […] letto bene, CRESCITA) del 18% l’anno, secondo il B.C.G. E tutto questo in uno dei paesi meno innovativi del mondo. Visti questi numeri, anzichè limitarsi ad utilizzare internet per cercare lavoro, […]

Scrivi una replica

News

Germania: nel primo trimestre 2020 Pil giù del 2,2%

Il Pil tedesco ha registrato nel primo trimestre dell’anno una contrazione del 2,2%, così come anticipato nella stima preliminare. Si tratta dei primi effetti della…

25 Mag 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, fine del lockdown in Spagna

Da oggi la Spagna allenta ulteriormente le misure restrittive per contenere la diffusione del coronavirus, ma ciò avverrà gradualmente. Alcune regioni, tra le più colpite…

25 Mag 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, nove italiani su dieci hanno usato la mascherina durante la cosiddetta Fase 1

«L’89,1% delle persone di 18 anni e più riferisce di aver fatto uso di mascherine» durante la cosiddetta Fase 1. Lo rende noto l’ISTAT, diffondendo…

25 Mag 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Emergenza sanitaria, al via i test sierologici: coinvolti duemila comuni

La Croce Rossa italiana ha iniziato oggi a chiamare i cittadini individuati nel campione di 150.000 soggetti ai quali verrà effettuato il test sierologico per…

25 Mag 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia